Post

Visualizzazione dei post da 2014

BUON NATALE e FELICE 2015

Immagine
Sia il Natale un periodo di Luce, Amore e Gioia nel cuore.
Che tutti voi possiate vivere con la serenità nel cuore. 

Tanti Auguri di Natale e felice Anno Nuovo

13 dicembre: nuove regole sulle etichette degli alimenti

Immagine
13 Dicembre 2014, nuova etichettatura alimentare nell' Unione Europea. 
Le regole vogliono che i consumatori ricevano informazioni chiare, piu' complete e accurate sui prodotti alimentari e che possano compiere scelte informate su cio' che mangiano

Scadenza 12/03/2015: Formazione operatori addetti a utilizzo attrezzature di lavoro

Controlli e multe per i contratti immobiliari senza APE, le novità del decreto Semplificazioni fiscali

Irregolarità nell’APE
Per chi non allega l’attestato di prestazione energetica  (APE) ai contratti di compravendita immobiliare e affitto, il decreto prevede un sistema di controlli e anzioni attraverso la cooperazione tra l’Agenzia delle entrate e il Ministero dello sviluppo economico che si scambieranno online una serie di informazioni. Il  Ministero potrà esaminare i dati raccolti dall’Agenzia delle Entrate con la registrazione nel sistema informativo dei contratti e applicare le dovute sanzioni.

10 dicembre 2014: Giornata mondiale dei diritti umani

Immagine
La Giornata mondiale dei diritti umani è una celebrazione sovranazionale che si celebra in tutto il mondo il 10 dicembre di tutti gli anni. La data è stata scelta per ricordare la proclamazione da parte dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite della Dichiarazione universale dei diritti umani, il 10 dicembre 1948.
LEGGI la dichiarazione universale dei diritti umani

UNI, novità in tema di prestazioni energetiche degli edifici

Immagine
Pubblicate le nuove versioni della specifica tecnica UNI/TS 11300-1 “Prestazioni energetiche degli edifici - Parte 1: Determinazione del fabbisogno di energia termica dell'edificio per la climatizzazione estiva ed invernale” e della UNI/TS 11300-2 “Prestazioni energetiche degli edifici- Parte 2: Determinazione del fabbisogno di energia primaria e dei rendimenti per la climatizzazione invernale, per la produzione di acqua calda sanitaria, per la ventilazione e per l'illuminazione in edifici non residenziali”. Elaborate dal CTI–Comitato Termotecnico Italiano, rappresentano un novità significativa per il settore.

Concert tutto su ambiente sicurezza energia: 27 dicembre 2014: integrazione del libretto di cen...

Concert tutto su ambiente sicurezza energia: 27 dicembre 2014: integrazione del libretto di cen...: Si ricorda, per chi non avesse ancora provveduto che  entro lunedì 27 dicembre 2014   i responsabili dell'esercizio e della manutenzion...

27 dicembre 2014: integrazione del libretto di centrale per gli impianti termici civili

Si ricorda, per chi non avesse ancora provveduto che entro lunedì 27 dicembre 2014i responsabili dell'esercizio e della manutenzione degli impianti termici civili di potenza termica nominale superiore al valore di soglia (35 KW), in esercizio alla data del 29 aprile 2006, devono adempiere all'integrazione del libretto di centrale prevista dall'articolo 284 del "Codice ambientale" che si riporta di seguito.

Sicurezza e antincendio, da Uni le nuove norme Uni 10779:2014 e Uni 9494-3

Immagine
L’Ente italiano di normazione ha rilasciato il 6 novembre due nuove norme riguardanti la sicurezza antincendio:Uni 10779 e Uni 9494-3. 

La prima delle due la Uni 10779:2014 è Impianti di estinzione incendi – Reti di idranti – Progettazione, installazione ed esercizio. Arriva a sostituire l’edizione precedente del 2007 e si applica agli impianti da installare dopo valutazione rischio incendio, sia nelle attività civili che in quelle industriali.
Nel dettaglio “specifica i requisiti costruttivi e prestazionali minimi da soddisfare nella progettazione, installazione ed esercizio delle reti di idranti destinate all’alimentazione di apparecchi di erogazione antincendio”. La seconda la Uni 9494-3 è Sistemi per il controllo di fumo e calore – Parte 3: Controllo iniziale e manutenzione dei sistemi di evacuazione di fumo e calore. Si applica ai sistemi realizzati secondo le Uni9494-1 e Uni9494-2 ed è riferimento per quanto riguarda l’applicazione del Dm 10 marzo 1998 (Allegato VI) e del Dm 20 dic…

Semplificazioni fiscali: il D.Lgs. 175/2014 attuativo della legge "delega fiscale"

Rimborsi per spese vitto e alloggio dei professionisti; Regime fiscale delle società tra professionisti; Dichiarazioni di successione; Comunicazione all'Agenzia Entrate per i lavori di durata pluriennale che usufruiscono delle detrazioni fiscali; Responsabilità solidale negli appalti; Nozione di "prima casa" ai fini dell'IVA e dell'Imposta di registro - allineamento; Attestati di prestazione energetica.

In vigore dal 25 novembre:Modifiche al D.Lgs. 81/08 in tema di valutazione dei rischi

La LEGGE n. 161 del 30 ottobre 2014 (la c.d. legge comunitaria 2013 bis), pubblicata sul Supplemento Ordinario n. 83 alla G.U. n. 261 del 10 novembre 2014, introduce, all’articolo 13 (cfr. all.), alcune modifiche al D.lgs. n. 81 del 2008. In  particolare,  le modifiche normative riguardano le disposizioni in tema di valutazione dei rischi, sia in caso di costituzione di nuova impresa, sia di  rielaborazione  della valutazione dei rischi (art. 28, comma 3bis e 29, comma 3, del D.lgs. n. 81/2008). Le nuove disposizioni sono  in vigore dal 25 novembre.

20 Ottobre 2014: settimana europea per la sicurezza e la salute sul lavoro.

Tema della settimana è "Gestione dello stress e dei rischi psicosociali sul lavoro". Ogni mese di ottobre (43a settimana del calendario) in occasione della "Settimana europea" vengono organizzati centinaia di eventi di sensibilizzazione in tutta l'UE per informare e coinvolgere cittadini, imprese e istituzioni sui temi della prevenzione e della tutela sul lavoro. Questa settimana è il fulcro degli eventi in tutta Europa e comprende conferenze e mostre, sessioni formative e attività che vedono la collaborazione di organizzazioni piccole e grandi. 

Fuoco: incendio sviluppatosi alla Raffineria di Milazzo nella notte tra il 26 e il 27 settembre

Immagine

D.Lgs.102/14: Obbligo diagnosi energetica per le grandi aziende energivore

Immagine

Agevolazioni per le AZIENDE ENERGIVORE

Immagine
La nuova definizione di "impresa energivora" comporterà per le aziende medio-piccole delle agevolazioni che fino ad ora spettavano solo ai grandi consumatori. Il decreto interministeriale, attuativo dell’art. 39 del Decreto Legge 22 giugno 2012 n. 83 (noto come"Decreto Sviluppo") contiene una novità che riguarda il nuovo concetto di impresa energivora, che non sarà più correlato alla quantità di energia consumata, ma all’incidenza del costo energetico sul fatturato. In questo modo avranno diritto alle agevolazioni anche quelle aziende che, per le ridotte dimensioni, non potevano ottenere gli sgravi. L’individuazione di un nuovo indice di energivorità costituisce la base per la determinazione di un sistema di aliquote di accisa sull'elettricità e per la revisione del sistema di distribuzione degli oneri parafiscali, i cosiddetti "oneri di sistema", che oggi sono composti prevalentemente da incentivi alle rinnovabili. Le novitàSecondo quanto stabilito dal…

Corsi di formazione per ottobre, novembre e dicembre per sicurezza sul lavoro, ambiente, antincendio, primo soccorso, comportamento.

Immagine
Corsi di formazione per ottobre, novembre e dicembre per sicurezza sul lavoro, ambiente, antincendio, primo soccorso, comportamento.

Sono aperte le iscrizione per i corsi di formazione per ottobre, novembre e dicembre. 
Iscrivetevi. Tel 0100898257

Modelli Semplificati per la redazione del POS, PSC, Fascicolo dell'opera e PSS

Immagine
E' stato pubblicato Decreto interministeriale 9 settembre 2014: Modelli semplificati per la redazione del piano operativo di sicurezza (POS), del piano di sicurezza e di coordinamento (PSC) e del fascicolo dell'opera (FO) nonché del pianodi sicurezza sostitutivo (PSS).
Un  Comunicato del Ministero del Lavoro che "rende noto che in data 9 settembre 2014, con decreto interministeriale di cui all'articolo 104-bis del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, sono stati individuati i modelli semplificati per la redazione del piano operativo di sicurezza, del piano di sicurezza e di coordinamento e del fascicolo dell'opera nonché' del piano di sicurezza sostitutivo, di cui all'articolo 131, comma 2-bis del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture.

Imballaggi vuoti contaminati e ADR: Italia sottoscrive accordo "M268"

Immagine
Il 22 settembre 2014 l’Italia ha firmato l'accordo multilaterale M268 che quindi è vigente fino alla prossima entrata in vigore dell’Adr 2015 (che incorpora al suo interno le disposizioni dell’accordo stesso).  
Questo accordo presenta estrema importanza in quanto pone ordine  in merito al trasporto in conformità all’Adr (accordo europeo relativo ai trasporti internazionali di merci pericolose su strada) dei rifiuti costituiti da  imballaggi vuoti contaminati, codice Cer 150110.

Inail: Schede per la definizione di piani per i controlli di “apparecchi di sollevamento materiali di tipo trasferibile e relativi accessori di sollevamento”

Inail ha predisposto documenti tecnici, a carattere volontario, chehanno lo scopo di fornire strumenti utili per definire delle linee di indirizzo per i datori di lavoro per l’effettuazione di quanto previsto dall’art. 71 comma 8) del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. sugli apparecchi di sollevamento materiali che sappiano conciliare le esigenze di tutti gli attori, che a vario titolo si occupano della sicurezza di tali attrezzature, per definire gli interventi di controllo da condurre su dette attrezzature già in uso e sui relativi accessori di sollevamento, ove non siano disponibili le istruzioni del fabbricante.

In sintesi, i documenti individuano, per ciascuna tipologia di attrezzatura, gli elementi da sottoporre a controllo, le principali figure coinvolte in tali attività, un dettaglio degli interventi da eseguire con le relative periodicità.
Sono previste anche due appendici, come strumenti pratici di supporto: delle check-list che riassumono le ispezioni da condurre in base alla frequenza r…

30 Settembre Scadenza Censimento condizionatori - Provincia di GENOVA

Immagine
Campagna di censimento on-line degli impianti di condizionamento esistenti sul territorio di competenza, per costituzione di catasto informatico  - 1 giugno / 30 settembre 2014
Il D.P.R. 16 aprile 2013 n. 74 ha ridefinito le norme per gli impianti termici destinati alla climatizzazione, sia invernale che estiva. Si ricorda che al fine di dar seguito a quanto stabilito dalla legge, la Provincia di Genova ha avviato una campagna di censimento degli impianti di condizionamento dal 1° giugno al 30 settembre 2014per farla coincidere con il periodo di maggior attivazione degli impianti di condizionamento, nel rispetto dei termini di denuncia stabiliti dalla legge per tutti gli impianti termici (120 gg.). Sono esclusi dall’obbligo di denuncia gli impianti con condizionatori mobili e quelli che abbiano potenza termica utile inferiore a 12 kW, rilevabile dal libretto di uso e manutenzione (la potenza è quella utile ottenuta sommando le potenze utili di tutte le apparecchiature presenti nell’unità…