6 giugno 2014: Nuove disposizioni previste per il trasporto via mare delle merci pericolose

Il decreto, titolato "Procedure per il rilascio dell'autorizzazione all'imbarco e trasporto marittimo e per il nulla osta allo sbarco e al reimbarco su altre navi (Transhipment) delle merci pericolose." è entrato in vigore 6 Giugno 2014, abrogando i due precedenti decreti dirigenziali che disciplinavano le procedure di cui sopra, ovvero:
  • Decreto dirigenziale n. 278 del 21 marzo 2006 "Procedure per il rilascio dell'autorizzazione all'imbarco e trasporto marittimo e per il nulla osta allo sbarco e al reimbarco su altre navi (Transhipment) delle merci pericolose" e
  • Decreto dirigenziale n. 1105 del 18 novembre 2005 "Norme integrative per il trasporto di merci pericolose sulle navi mercantili in viaggi nazionali".
Sono state introdotte importanti novità relativamente all'imbarco di merci pericolose a bordo di navi traghetto, da carico e da passeggeri, che effettuano viaggi nazionali.
Sono state inoltre modificate, per il regime di spedizione in ambito nazionale, le disposizioni per la redazionedella documentazione di trasporto e le procedure per la spedizione di merci imballate in esenzione Quantità Limitata (Capitolo 3.4 ADR/RID) o in esenzione per Quantità Esenti (Capitolo 3.5 ADR/RID).

Commenti

Post più popolari

Pubblicata la direttiva 2014/68/UE sulle attrezzature a pressione

Seveso III, Ispra presenta due "app" per stabilimenti a rischio