IMPIANTI SOGGETTI AD AIA


Si riportano di seguito per gli impianti soggetti ad AIA le seguente scadenze previste dal DM 272/2014
·         7 aprile 2015 presentazione preventiva “verifica preliminare” per installazioni soggette ad autorizzazione integrata ambientale statale non chiamate direttamente alla “relazione di riferimento”. L’obbligo è sancito dal Dm Ambiente 272/2014 a carico degli impianti di combustione con potenza termica di almeno 300 MW alimentati esclusivamente a gas naturale contemplati dall’allegato XII, Parte II, del Dlgs 152/2006.
·         7 gennaio 2016 presentazione della “relazione di riferimento” prevista dall’articolo 29-sexies dello stesso decreto da parte degli altri impianti sottoposti ad Aia statale ex allegato XII, Parte 2 del Dlgs 152/2006, ad eccezione di quelli collocati interamente in mare.
·         Verifica preliminare” della potenzialità inquinante ed eventuale successiva “relazione di riferimento” (in caso di esito positivo della prima) sono imposte anche ai (residuali) impianti sottoposti ad Aia locale ex allegato VIII, Parte II, del Dlgs 152/2006, secondo letempistiche per ora rimesse ai singoli Enti territoriali di competenza.

Commenti

Post più popolari

Pubblicata la direttiva 2014/68/UE sulle attrezzature a pressione

Seveso III, Ispra presenta due "app" per stabilimenti a rischio

Nuova Sabatini - Bonus per l'acqusito di nuovi macchinari, impianti e attrezzature per le PMI - Istruzioni operative