5 dicembre: Diagnosi energetica. FAQ dal MISE

Il Ministero dello Sviluppo economico (MISE) ha pubblicato una serie di FAQ volte ad agevolare le grandi imprese e le imprese a forte consumo di energia elettrica iscritte nell’elenco annuale istituito presso la Cassa Conguaglio per il settore elettrico (ai sensi del decreto interministeriale 5 aprile 2013) nell’adempimento dell’obbligo di effettuazione della diagnosi energetica.
Il documento, pubblicato sul sito del MISE  integra i chiarimenti già forniti lo scorso maggio.
Tra gli argomenti di maggior rilievo, la definizione della data ultima per l’invio all’ENEA delle diagnosi; In particolare, ai fini del rispetto delle prescrizioni di cui all’articolo 8 del D.Lgs. 102/2014, la diagnosi energetica deve essere eseguita entro il 5 dicembre 2015. Le imprese soggette all’obbligo sono tenute, inoltre, a trasmettere la diagnosi unitamente a tutta la documentazione richiesta entro e non oltre il 22 dicembre 2015, ciò per consentire ad ENEA di
effettuare i controlli sulla conformità delle diagnosi stesse alle prescrizioni del decreto.

Commenti

Post più popolari

Pubblicata la direttiva 2014/68/UE sulle attrezzature a pressione

Seveso III, Ispra presenta due "app" per stabilimenti a rischio

Nuova Sabatini - Bonus per l'acqusito di nuovi macchinari, impianti e attrezzature per le PMI - Istruzioni operative