Post

Visualizzazione dei post da 2016

Buon Natale a tutti!!!

Immagine

FINANZIAMENTI: Bando ISI 2017 INAIL: contributi del 65% alle Micro e PMI.

Immagine
Bando ISI 2017 INAIL: contributi del 65% alle Micro e PMI.COMPRESO COMMERCIO ALIMENTARE, BAR E RISTORANTI Contributi a fondo perduto  tra 2.000 e 50.000 €in conto capitale nella misura massima del 65% dei costi ammissibili per progetti finalizzati ad introdurre miglioramenti delle condizioni di salute e sicurezza sul lavoro. In particolare, il bando finanzia progetti di riduzione e/o eliminazione dei rischi di taglio, ustioni, cadute e rumore. Possibilità di finanziare più interventi nell’ambito dello stesso progetto. Destinataripiccole e micro imprese, comprese quelle individuali , iscritte alla Cciaa, con le seguenti attività:56.1 - Ristoranti e attività di ristorazione mobile;56.2- Fornitura di pasti preparati (catering ed altri servizi di ristorazione);56.3 - Bar ed altri servizi simili senza cucina;47.11.40 - Minimercati ed altri esercizi non specializzati di alimentari vari;47.29.90 - Commercio al dettaglio di altri prodotti alimentari in esercizi specializzati nca (non classific…

Formazione sicurezza obbligatoria

Immagine

SAPEVI CHE PUOI FORMARE I TUOI DIPENDENTI GRATIS?

SAPEVI CHE PUOI FORMARE I TUOI DIPENDENTI GRATIS?
Martedì 20/12 dalle 14.00 alle 15.00 presso i nostri uffici di Via Eridania 8/2, Genova, organizzeremo un incontro dedicato per valutare insieme le opportunità di accesso ai fondi interprofessionali: Come scegliere il fondo più adatto, quali i vantaggi di adoperare un fondo, come attivarsi.
Tutti i mesi, con il pagamento dei contributi obbligatori, le aziende versano all'INPS lo 0,30% della retribuzione dei lavoratori come " Contributo obbligatorio per la disoccupazione involontaria". Da alcuni anni, le aziende possono decidere se destinare lo "0,30%" all'INPS oppure ai Fondi Interprofessionali. Con questi ultimi, l’azienda può scegliere di non sprecare il proprio 0,30% e di destinarlo ad un Fondo per ricevere formazione finanziata.
QUALI SONO I VANTAGGI?
- Ridurre i costi aziendali per la formazione; - Soddisfare le proprie esigenze formative; - Accrescere la competitività dell’impresa;
Tanit offre, alle impr…

L’applicazione del DLgs 81/08 ai lavori relativi agli allacciamenti del gas

Per garantire la sicurezza e la tutela della salute del personale delle imprese durante l’esecuzione degli appalti di lavori, servizi e forniture, il legislatore ha previsto due regimi di tutela:art. 26 del Titolo I del D. Lgs. n° 81/2008,Capo I  del Titolo IV (cantieri temporanei o mobili) del D.Lgs. n° 81/2008.Come noto, la differenza per l’applicazione dei due regimi di tutela, deriva dall’esecuzione o meno di lavori edili o d’ingegneria civile.http://www.puntosicuro.it/mobile/sicurezza-sul-lavoro-C-1/settori-C-4/edilizia-C-10/l-applicazione-del-dlgs-81/08-ai-lavori-relativi-agli-allacciamenti-del-gas-AR-16567/

Formazione

Immagine
Formazione FINANZIATA on line e in Fad con Tanit Srl. Chiamate 0100898257

No alla violenza contro le donna

Immagine

ENERGIA: Bando regionale Liguria

Di seguito un estratto dei criteri di ammissibilità e valutazione per il prossimo bando energia per le aziende in uscita a inizio novembre.
Oggetto: Incentivi finalizzati alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti delle imprese e delle aree produttive compresa l'installazione di impianti di produzione di energia da fonte rinnovabile per l'autoconsumo, dando priorità alle tecnologie ad alta efficienza.
Criteri di ammissibilità: Dimensione: Non dovrebbero essere escluse le grandi Capacità finanziaria, amministrativa, operativa. Presenza di diagnosi energetica.
Criteri di valutazione: Costo in relazione al risparmio energetico Contributo di utilizzo fonti rinnovabili Presenza/installazione di sistemi di monitoraggio dei consumi Presenza/ottenimento di certificazioni (ISO 50001, ISO 14001, EMAS)
Il bando non sarà a sportello ma a punteggio. A parità di punteggio varrà l'introduzione di soluzioni innovative Fondo perduto: dovrebbe essere del 40%, cumulabil…

CAMPI ELETTROMAGNETICI - 2 settembre 2016: entra in vigore la DIRETTIVA 2013/35/UE che è stata recepita con Decreto Legislativo 1 AGOSTO 2016 N.159

A livello nazionale, il riferimento normativo per la sicurezza nei luoghi di lavoro è il decreto legislativo 9 aprile 2008 n.81 “Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro”. Le disposizioni specifiche in materia di protezione dei lavoratori dalle esposizioni ai campi elettromagnetici sono contenute nel Capo IV del Titolo VIII - Agenti fisici – e derivano dal recepimento della direttiva 2004/40/CE, fissato inizialmente al 30 aprile 2008, e successivamente posticipato dalle Direttive 2004/46/CE e 2012/11/CE. Il 26 giugno 2013 è stata approvata la nuova DIRETTIVA 2013/35/UE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO sulle disposizioni minime di sicurezza e di salute relative all’esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici (campi elettromagnetici) che ha abrogato la direttiva 2004/40/CE  a decorrere dal 29 giugno 2013. ConDecreto Legislativo n.159 del 1 agosto 2016, viene data attuazione allaDirettiva 2013/35/UEsulle disposizioni minime di sicurezza e di salute relat…

Votatemi! Reporter in Perù

Immagine
Amiche , amici VOTATEMI! Aiutatemi a fare diventare realtà un sogno!  Partiperunviaggio - Perù, un viaggio non una vacanza - Luisa Cardarelli#PARTIPERUNVIAGGIO Vota il protagonista di Partiperunviaggio, e subito per te una sorpresa da scoprire! easymarket.partiperunviaggio.it

Parma, allarme bomba a Efsa: busta con esplosivo in uffici

Una busta esplosiva è stata recapitata all’Efsa, autorità europea per l’alimentazione, a Parma la mattina del 7 giugno. La busta era in grado di esplodere e avrebbe potuto ferire qualcuno se gli artificieri non l’avessero intercettata e fatta brillare in sicurezza. Secondo i primi riscontri degli inquirenti il plico sarebbe stato in grado di provocare danni alle persone nel caso fosse stato aperto. Attorno alle 13 gli artificieri l’hanno fatta brillare nel piazzale antistante gli uffici ed ora i resti sono nelle mani della polizia scientifica per i rilievi. A mettere in allarme gli addetti dell’Efsa incaricati dello smistamento della posta sarebbe stato il destinatario della busta che, a quanto risulta, non sarebbe un dipendente dell’Autority Alimentare Europea della sede di Parma. Da qui le prime verifiche e poi l’allarme alle forze di polizia e agli artificieri. Si tratterebbe di un gesto di possibile matrice anarco-insurrezionalista pare contro le politiche in tema di Ogm. L’allarme b…

Seveso III, Ispra presenta due "app" per stabilimenti a rischio

Il 23 maggio 2016 Ispra ha presentato due applicazioni web per migliorare la gestione telematica dell'Inventario nazionale degli stabilimenti industriali suscettibili di causare incidenti rilevantiexDlgs 105/2015 (Seveso III). Le applicazioni sviluppate dall'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale si chiamano Seveso III.0 e Seveso — Query e costituiscono un importante passo verso la predisposizione di una vera e propria mappa nazionale del rischio industriale. L'applicazione Seveso III.0 consente, previa autenticazione on line, la redazione e trasmissione a tutti i soggetti interessati (Ispra, Comitato tecnico regionale, Vigili del fuoco, Prefettura, Regione e Comune) del modello elettronico precompilato di notifica ai sensi delle norme vigenti. Una applicazione "abbatti oneri" per le imprese.
L'altra "app", Seveso — Query, consente, invece, l'accesso delle Amministrazioni competenti alle informazioni contenute nelle notifiche…

Pubblicata la direttiva 2014/68/UE sulle attrezzature a pressione

È stato pubblicato il Dlgs. 15 febbraio 2016, n. 26 (GU n.53 del 4 marzo 2016) che recepisce la direttiva sulle attrezzature a pressione.
Essa riguarda l’armonizzazione delle legislazioni degli Stati membri relativamente alla messa a disposizione sul mercato di attrezzature a pressione.
Sono variate, infatti, le norme relative all’accreditamento e vigilanza del mercato per quanto riguarda la commercializzazione dei prodotti (Regolamento 765/2008), è stato stabilito un quadro comune per la commercializzazione dei prodotti (Decisione N. 768/2008/CE) ed è stata modificata la classificazione dei fluidi contenuti nelle attrezzature a pressione a seconda della loro pericolosità (Regolamento 1272/2008, cosiddetto CLP). Il decreto in esame modifica in modo significativo il Dlgs. 25 febbraio 2000, n. 93 (che attua nel nostro paese la direttiva 97/23/CE in materia di attrezzature a pressione) il cui campo di applicazione è riferito alla progettazione, alla fabbricazione e alla valutazione di conf…

Appalti pubblici, in vigore nuovo Codice che spinge su bandi "green"

È in vigore dal 19 aprile 2016 il nuovo Testo unico degli appalti pubblici e concessioni che manda in pensione la vecchia disciplina e spinge sui bandi "green" con benefici per le imprese eco-certificate. Il D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50 recepisce in un unico testo le direttive appalti settori ordinari e speciali (2014/24/Ue e 2014/25/Ue) e la direttiva concessioni (2014/23/Ue) con disposizioni immediatamente vigenti e altre che entreranno in vigore dopo un periodo transitorio. Tra le novità del provvedimento la valorizzazione dei criteri ambientali e sociali negli appalti, i benefici per le imprese in possesso di certificazioni ambientali (ISO14001, Emas, Ecolabel), l'aggiudicazione secondo il criterio di "qualità/prezzo" (offerta economicamente più vantaggiosa) che tenga conto anche del costo delle esternalità ambientali nell'intero ciclo di vita dei prodotti.
Di spicco l'obbligo per le Amministrazioni di bandire appalti "verdi" per l'acqui…

Giornata Mondiale per la Terra - CELEBRAZIONI

Immagine

POSIZIONI APERTE: AGENTE MONO/PLURIMANDATARIO

Ricerchiamo per potenziamento dell’organico, una risorsa da inserire in qualità di agente mono/plurimandatario
Il candidato selezionato, rispondendo al direttore commerciale, si occuperà di: Gestire e implementare l’attuale portafoglio clienti, nell'ottica della fidelizzazione e dello sviluppo continuo   Gestire le relazioni con la clientela acquisita   Partecipare a eventi di settore utili alla individuazione di potenziale clientela   Stipulare i contratti e provvedere alla reportistica
REQUISITI MINIMI: ▪Diploma di scuola superiore ▪Patente B ▪Residenza Genova o zone limitrofe Esperienza almeno 3/5 anni in ruolo analogo   ▪Capacità di lavorare per obiettivi
REQUISITI PREFERENZIALI: ▪Proprio portafoglio clienti ▪Conoscenza del mercato di riferimento ▪Padronanza pacchetto office ▪Buona conoscenza lingua inglese
Inquadramento: da valutare in base all’ esperienza 
Completano il profilo ▪Forte motivazione al raggiungimento di obiettivi di busines ▪Spiccate attitudini commerciali e relazionali ▪Energia, …

Nuova Sabatini - Bonus per l'acqusito di nuovi macchinari, impianti e attrezzature per le PMI - Istruzioni operative

Nuova Sabatini - Bonus per l'acqusito di nuovi macchinari, impianti e attrezzature per le PMI - Istruzioni operative - Circolare MISE n. 26673 del 23 marzo 2016
Il Ministero dello Sviluppo Economico, con la circolare n. 26673 del 23 marzo 2016, fornisce i primi chiarimenti in merito alla nuova disciplina (decreto interministeriale del 25 gennaio 2016) per la concessione e l’erogazione del contributo in relazione a finanziamenti bancari per l’acquisto di macchinari, impianti e attrezzature da parte delle PMI (c.d. Nuova Sabatini).Il decreto 25 gennaio 2016 ha ridisegnato la procedura che le banche e gli intermediari finanziari devono seguire per la prenotazione delle risorse destinate ai contributi e introduce altre modifiche alla disciplina. La circolare in commento, che fornisce le istruzioni necessarie e gli schemi di domanda e di dichiarazione per accedere all’agevolazione, prevede che le domande di accesso al bonus potranno essere presentate a partire dal 2 maggio 2016. Il Min…

Fondi per la formazione alla sicurezza nelle PMI, prorogato il bando

Prorogato dall'INAIL al 10 giugno 2016 il termine di presentazione delle domande di partecipazione al Bando per il finanziamento di progetti formativi specificatamente dedicati alle piccole, medie e micro imprese. La determinazione del Direttore centrale Prevenzione 11 aprile 2016, n. 16 ha anche approvato alcune modifiche che saranno successivamente pubblicate in Gazzetta Ufficiale.
Per partecipare contattateci allo 0100898257

Certificazione ISO 9001:2015 di Softjam SPA

Immagine
Oggi si é concluso l'audit di stage 2 per iso 9001:2015 di Softjam SpA . L'esito è stato eccezionale!!!! Nessuna raccomandazione. Un ringraziamento agli Auditor di RINA Services , Davide Torti (team Leader) e Fabio Ceccherini (Auditor) . Bravissima l'azienda che è riuscita a superare brillantemente l'audit con il supporto di Tanit.

Seveso III, dal 15 aprile attiva la notifica telematica dei gestori

Dal 15 aprile 2016 è online il nuovo servizio web per l'invio delle notifiche dei gestori degli stabilimenti "Seveso", grazie all'applicativo web "SEVESO III.0 - Sistema Comunicazione Notifiche", realizzato dall'ISPRA.

Genova si è tinta di azzurro per la giornata mondiale dell'autismo.

Immagine

Buona Pasqua 2016 a tutti!

Immagine

World Water Day, 22 March 2016

Immagine
World Water Day is an international observance and an opportunity to learn more about water related issues, be inspired to tell others and take action to make a difference.
http://www.unwater.org/worldwaterday/about/en/

19 luglio 2016: applicazione del DLGS 26/16 per le attrezzature a pressione

È stato pubblicato il D.Lgs. 26  del 15 febbraio 2016, (GU n.53 del 4 marzo 2016), che recepisce la direttiva 2014/68/UE sulle attrezzature a pressione. La direttiva 2014/68/UE riguarda l’armonizzazione delle legislazioni degli Stati membri relativamente alla messa a disposizione sul mercato di attrezzature a pressione e risponde all’esigenza di procedere ad una “rifusione” delle disposizioni vigenti in materia, tenendo conto che la precedente analoga direttiva 97/23/CE, di cui dispone l’abrogazione, ha subito nel tempo sostanziali modifiche. Sono variate, infatti, le norme relative all’accreditamento e vigilanza del mercato (Regolamento 765/2008), è stato stabilito un quadro comune per la commercializzazione dei prodotti (Decisione N. 768/2008/CE) ed è stata modificata la classificazione dei fluidi contenuti nelle attrezzature a pressione a seconda della loro pericolosità (Regolamento 1272/2008, cosiddetto CLP). Il decreto in esame modifica in modo significativo il D.Lgs. n. 93 del 2…

Olimpiadi dell'Ambiente: l'Italia delude

Le 180 nazioni della Terra messe in fila secondo parametri di sostenibilità e ecologia. Italia 29a, in calo e tra le ultime in Europa. ci affossano la pesca eccessiva e l'inquinamento dell'aria. Prima la Finlandia, con un punteggio di 90.6 su 100, seconda l'Islanda (90.5); bronzo alla Svezia (90.4), poi Danimarca, Slovenia, Spagna, Portogallo, Estonia, Malta e Francia a completare le prime dieci. L'Italia è 29a con 84.4, dopo Repubblica Ceca e Ungheria, prima di Germania e Azerbaijan. Ultimi in classifica: Madagascar (37.1), Eritrea (36.7) e Somalia (27.6). Si tratta della classifica delle 180 nazioni del pianeta, giudicate dal punto di vista delle performance ambientali. Da 15 anni l'Environmental Performance Index (EPI)analizza una serie di indicatori nei singoli paesi e assegna un punteggio da 0 a 100 in base a criteri di sostenibilità e rispetto dell'ambiente, salute degli ecosistemi e tutela delle risorse naturali.  Per approfondimenti:  Olimpiadi dell'Am…
Dovete fare investimenti sulla sicurezza come acquistare macchine e attrezzature, ristrutturare sviluppare un Sistema di Gestione Sicurezza o un modello organizzativo? Puoi  farlo risparmiando il 65% del tuo investimento pertecipando al Bando ISI INAIL 2015 ! CONTATTACI  al   0100898257 oppure scrivi una email: concertsrl@gmail.com

Referendum 17 Aprile

Referendum 17 aprile: Appronfondite leggendo il Rapporto annuale: Attività della Direzione generale per la sicurezza anche ambientale delle attività minerarie ed energetiche - UNMIG.
http://unmig.sviluppoeconomico.gov.it/unmig/stat/stat.asp

Green Economy" ed imprese eco-certificate, priorità in finanziamenti ed incentivi

Le imprese certificate EMAS, ISO 14001 ISO 50001 ed Ecolabel hanno priorità nell'accesso a incentivi e finanziamenti ambientali: lo prevede l'articolo 17 della legge 28 dicembre 2015, n. 221 ("Green Economy"). La disposizione, in vigore dal 2 febbraio 2016, nasce dalla volontà del Legislatore di promuovere l'adozione da parte delle imprese di sistemi di certificazione ambientale. Costituisce priorità nell'accesso a contributi, finanziamenti o agevolazioni in materia ambientale è il possesso di registrazione Emas (regolamento 1221/2009/Ce), il possesso di certificazione Uni En Iso 14001 nonché il possesso per un proprio prodotto o servizio del marchio Ecolabel Ue (regolamento 66/2010/Ce). Elemento di preferenza e infine anche il possesso di certificazione Iso 50001 relativa a un sistema di gestione razionale dell'energia.
Anche in materia di partecipazione agli appalti la legge "Green Economy" agevola le imprese certificate Emas o Uni En Iso 14001:…

Assertività e soggetto passivo.

Immagine
La comunicazione assertiva è una metodologia relazionale che si basa sul principio del rispetto reciproco all’interno dei rapporti umani. Il comportamento assertivo appartiene a chi: Riesce a comunicare le proprie idee con chiarezza ed educazione;Afferma i propri desideri senza sentirsi in competizione con gli altri o senza il bisogno di prevaricarli;Ha un atteggiamento amichevole, anche quando esprime il suo disaccordo;Non è egoista e si preoccupa anche per i bisogni/desideri altrui;Riesce a mantenere un buon livello di autocontrollo anche nelle situazioni difficili;È capace di rifiutare un invito o un’offerta in modo pacato e senza sentirsi in colpa;È in grado di fare concessioni agli altri senza sentirsi inadeguato;Esprime un desiderio senza alcun timore o vergogna;Quando ha un problema o un disagio lo manifesta apertamente;Sa accettare i complimenti e li elabora in maniera giusta, senza ingigantire o sminuire le proprie doti.
L’assertività è una dote fondamentale dal punto di vista c…

15-16 febbraio: Genova Piazza De Ferrari: fontana gialla. Cosa significa????

Immagine
Ieri e oggi l'acqua della fontana di piazza De Ferrari è colorata di giallo per esprimere vicinanza ai marò Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, detenuti in India da due anni.

1 luglio 2016. Recepimento Direttiva EUROPEA sui Campi elettromagnetici

La  Direttiva europea 2013/35/UE, approvata il 26 giugno 2013, presenta le disposizioni minime di sicurezza e di salute relative all’esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dai  campi elettromagnetici (CEM). Direttiva che ha abrogato la precedente direttiva 2004/40/CE e che dovrà essere recepita negli ordinamenti nazionali entro il 1° luglio 2016. Per far conoscere i contenuti della direttiva, la Commissione Europea ha elaborato, alla fine del 2014, una serie di  guide non vincolanti per l'implementazione della direttiva 2013/35/UE sui campi elettromagnetici. Guide che nascono come supporto per la valutazione dei rischi da campi elettromagnetici nei luoghi di lavoro e per l'attuazione della direttiva. Recentemente sono state finalmente pubblicate le traduzioni in italiano dei documenti europei.

Bando Genova: contributi alle imprese per efficienza energetica e certificazioni ambientali

Il Comune di Genova i giorni scorsi ha pubblicato due bandi mirati rivolti allarivitalizzazione delle imprese nel centro storico cittadino.
Nello specifico ne ha pubblicati due, e i dettagli sono brevemente elencati di seguito.

1. BANDO PREesistenti: bando a sportello rivolto a imprese esistenti che amplino/riqualifichino le attività non escluse dal Patto d'area. A tal fine è stanziato un importo pari a Euro. 140.000. 
Esso vuole vuole favorire l’investimento, l’allargamento e la ristrutturazione delle sedi delle attività economiche giàesistenti e non escluse dal Patto d’area di Prè.L’investimento complessivo ammissibile non potrà essere inferiore ad Euro 5.000.L’agevolazione complessiva non potrà superare Euro 20.000. 
Le voci di spesa ammissibili sono, nello specifico, l’acquisto brevetti, licenze e marchi, realizzazione di sistema di qualità, certificazione ambientale ricerca e sviluppo. Ai fini della valutazione di merito, vanno evidenziate nei preventivi di spesa, le spese di…