Bando Genova: contributi alle imprese per efficienza energetica e certificazioni ambientali

Il Comune di Genova i giorni scorsi ha pubblicato due bandi mirati rivolti alla rivitalizzazione delle imprese nel centro storico cittadino.
Nello specifico ne ha pubblicati due, e i dettagli sono brevemente elencati di seguito.


1. BANDO PREesistenti: bando a sportello rivolto a imprese esistenti che amplino/riqualifichino le attività non escluse dal Patto d'area. A tal fine è stanziato un importo pari a Euro. 140.000. 
Esso vuole vuole favorire l’investimento, l’allargamento e la ristrutturazione delle sedi delle attività economiche già esistenti e non escluse dal Patto d’area di Prè. L’investimento complessivo ammissibile non potrà essere inferiore ad Euro 5.000. L’agevolazione complessiva non potrà superare Euro 20.000. 
Le voci di spesa ammissibili sono, nello specifico, l’acquisto brevetti, licenze e marchi, realizzazione di sistema di qualità, certificazione ambientale ricerca e sviluppo. Ai fini della valutazione di merito, vanno evidenziate nei preventivi di spesa, le spese di investimento in grado di produrre risparmio energetico.

2. Bando per nuove attività economiche rivolto a imprese che aprono attività in locali di proprietà pubblica o di privati che aderiranno al Patto d'Area. I fondi stanziati sono pari ad euro 550.000.
L’investimento complessivo ammissibile non potrà essere inferiore ad Euro 5.000.  L’agevolazione complessiva sarà pari al 90% dell’investimento ammissibile e non potrà superare Euro 50.000. 
L’agevolazione sarà per il 60% a tasso agevolato e per il 40% a fondo perduto. 
Anche in questo caso, le spese ammissibili sono, nello specifico, l’acquisto brevetti, licenze e marchi, realizzazione di sistema di qualità certificazione ambientale ricerca e sviluppo. Vanno evidenziate nei preventivi di spesa anche ai fini della valutazione di merito, le spese di investimento in grado di produrre risparmio energetico.

Entrambe le domande di partecipazione devono essere inviate Invio a partire da ieri lunedì 1 febbraio, e fino al 31 gennaio 2017

Commenti

Post più popolari

Pubblicata la direttiva 2014/68/UE sulle attrezzature a pressione

Seveso III, Ispra presenta due "app" per stabilimenti a rischio

Nuova Sabatini - Bonus per l'acqusito di nuovi macchinari, impianti e attrezzature per le PMI - Istruzioni operative