Post

PROROGA AL 15/10/2014 ENTRATA IN VIGORE DEI LIBRETTI DI IMPIANTO E RAPPORTO DI EFFICIENZA ENERGETICA

Immagine
E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 153 del 04/07/2014 il Decreto in data 20/06/2014 con il quale il Ministero dello sviluppo economico ha stabilito il differimento al 15/10/2014 del termine per l'applicazione dei nuovi format del Libretto di impianto per gli impianti termici per la climatizzazione e la produzione dell’acqua calda sanitaria e del Rapporto di controllo di efficienza energetica sugli impianti termici di climatizzazione invernale ed estiva, contenuti nel precedente D.M. 10/02/2014.Rimanendo ad una interpretazione "letterale" della norma, il 15/10/2014 rappresenta la data a partire dalla quale:

gli impianti per la climatizzazione dovrebbero essere già muniti del nuovo libretto;occorre adottare il nuovo format del rapporto di efficienza energetica, nei casi in cui questo è prescritto.

Scia e permesso di costruire, nuovi modelli unici nazionali

Immagine
È in vigore dal 14 luglio 2014l'accordo tra Governo ed Enti locali sancito in Conferenza Unificata il 12 giugno 2014 che prevede un unico modello per il permesso di costruire e per la segnalazione certificata di inizio attività in edilizia.
In base all'accordo Regioni ed Enti locali adottano un modello semplificato e identico su tutto il territorio nazionaleper il permesso di costruire ex Dpr 380/2001 e per la segnalazione certificata di inizio attività (Scia) ex articolo 19, legge 241/1990. I modelli allegati all'accordo del 12 giugno 2014 hanno delle parti fisse identiche per tutti e delle parti “variabili” che le Regioni possono cambiare in relazione alle specifiche normative regionali di settore. I Comuni adeguano i propri moduli sostituendoli con quelli approvati. Questo accordo è in linea con quanto previsto dal Dl 90/2014, che all'articolo 24, comma 3 prevede che Governo, Regioni ed Enti locali concludano accordi o intese per adottare, tenendo conto delle specifiche…

DPI- sentenza della corte di Cassazione

Immagine
Il datore di lavoro non può essere esonerato dall’obbligo di fornire ai dipendenti i dpi necessari solo perchè in azienda è presente un responsabile del servizio di prevenzione e protezione. La Corte di Cassazione penale con questa sentenza, nel ribadire che l’obbligo di fornire ai propri dipendenti i dispositivi di protezione individuale necessari a prevenire i rischi in materia di salute e sicurezza sul lavoro è specifico del datore di lavoro in virtù dell’applicazione dell’art. 18 comma 1 del D. Lgs. 9/4/2008 n. 81, contenente il Testo Unico in materia di salute e sicurezza sul lavoro,  ha tenuto a precisare che tale obbligo non viene escluso nel caso che in azienda sia presente sul luogo di lavoro un responsabile del servizio di prevenzione e protezione. Nel caso particolare posto all’esame della suprema Corte in questa sentenza il datore di lavoro, amministratore unico di una società, imputato per non avere fornito il dispositivo di protezione ad un lavoratore, ha addossata la re…

6 giugno 2014: Nuove disposizioni previste per il trasporto via mare delle merci pericolose

Immagine
Il decreto, titolato "Procedure per il rilascio dell'autorizzazione all'imbarco e trasporto marittimo e per il nulla osta allo sbarco e al reimbarco su altre navi (Transhipment) delle merci pericolose." è entrato in vigore 6 Giugno 2014, abrogando i due precedenti decreti dirigenziali che disciplinavano le procedure di cui sopra, ovvero:
Decreto dirigenziale n. 278 del 21 marzo 2006 "Procedure per il rilascio dell'autorizzazione all'imbarco e trasporto marittimo e per il nulla osta allo sbarco e al reimbarco su altre navi (Transhipment) delle merci pericolose" eDecreto dirigenziale n. 1105 del 18 novembre 2005 "Norme integrative per il trasporto di merci pericolose sulle navi mercantili in viaggi nazionali".Sono state introdotte importanti novità relativamente all'imbarcodi merci pericolose a bordo di navi traghetto, da carico e da passeggeri, che effettuano viaggi nazionali. Sono state inoltre modificate, per il regime di spedizione in …

Incentivi per il miglioramento dell'efficienza energetica- Camera di Commercio di Genova

Immagine
Aiutiamole società o imprese individuali attive, con sede legale e unità operativa nella provincia di Genova,  a presentare domande di contributoper la realizzazione di diagnosi e check-up energetici. La domanda può essere presentata a dall’1 al 18 luglio 2014.
Contattateci 0100898257

17 giugno - Giornata mondiale dedicata alla lotta alla desertificazione

Immagine

1 giugno: obbligo di compilazione del nuovo Libretto di impianto

Immagine