Post

RIFIUTI- SISTRI

Immagine
Proroga dell'operatività del Sistri al 31/12/16 Art. 12 del Decreto Milleproroghe. N.244 del 30 dicembre 2016.




BANDO ISI 2016 - INAIL

65 % a fondo perduto per interventi di sicurezza, modelli organizzativi , responsabilità sociale. Chiamaci allo 0100898257
https://www.inail.it/cs/internet/attivita/prevenzione-e-sicurezza/agevolazioni-e-finanziamenti/incentivi-alle-imprese/bando-isi-2016.html

Buon 2017 a tutti!

Immagine

Buon Natale a tutti!!!

Immagine

FINANZIAMENTI: Bando ISI 2017 INAIL: contributi del 65% alle Micro e PMI.

Immagine
Bando ISI 2017 INAIL: contributi del 65% alle Micro e PMI.COMPRESO COMMERCIO ALIMENTARE, BAR E RISTORANTI Contributi a fondo perduto  tra 2.000 e 50.000 €in conto capitale nella misura massima del 65% dei costi ammissibili per progetti finalizzati ad introdurre miglioramenti delle condizioni di salute e sicurezza sul lavoro. In particolare, il bando finanzia progetti di riduzione e/o eliminazione dei rischi di taglio, ustioni, cadute e rumore. Possibilità di finanziare più interventi nell’ambito dello stesso progetto. Destinataripiccole e micro imprese, comprese quelle individuali , iscritte alla Cciaa, con le seguenti attività:56.1 - Ristoranti e attività di ristorazione mobile;56.2- Fornitura di pasti preparati (catering ed altri servizi di ristorazione);56.3 - Bar ed altri servizi simili senza cucina;47.11.40 - Minimercati ed altri esercizi non specializzati di alimentari vari;47.29.90 - Commercio al dettaglio di altri prodotti alimentari in esercizi specializzati nca (non classific…

Formazione sicurezza obbligatoria

Immagine

SAPEVI CHE PUOI FORMARE I TUOI DIPENDENTI GRATIS?

SAPEVI CHE PUOI FORMARE I TUOI DIPENDENTI GRATIS?
Martedì 20/12 dalle 14.00 alle 15.00 presso i nostri uffici di Via Eridania 8/2, Genova, organizzeremo un incontro dedicato per valutare insieme le opportunità di accesso ai fondi interprofessionali: Come scegliere il fondo più adatto, quali i vantaggi di adoperare un fondo, come attivarsi.
Tutti i mesi, con il pagamento dei contributi obbligatori, le aziende versano all'INPS lo 0,30% della retribuzione dei lavoratori come " Contributo obbligatorio per la disoccupazione involontaria". Da alcuni anni, le aziende possono decidere se destinare lo "0,30%" all'INPS oppure ai Fondi Interprofessionali. Con questi ultimi, l’azienda può scegliere di non sprecare il proprio 0,30% e di destinarlo ad un Fondo per ricevere formazione finanziata.
QUALI SONO I VANTAGGI?
- Ridurre i costi aziendali per la formazione; - Soddisfare le proprie esigenze formative; - Accrescere la competitività dell’impresa;
Tanit offre, alle impr…